Scroll Top

Il 20 giugno da Ave La Strada incontra Carmine Conelli, autore de “Il rovescio della nazione. La costruzione coloniale dell’idea di Mezzogiorno”

Conelli La Strada incontro

Il 20 giugno, presso la Libreria Ave-Ubik di Reggio Calabria, La Strada dialoga con Carmine Conelli, presentandovi il rovescio della nazione nata dal Risorgimento.

“Il rovescio della nazione. La costruzione coloniale dell’idea di Mezzogiorno” è un fortunatissimo saggio socio-antropologico di Conelli, edito dalla dinamica Tamu Edizioni di Napoli, casa editrice di cui l’autore è co-animatore. Dopo aver conseguito un dottorato in Studi Internazionali all’Orientale di Napoli, lavorando sulla costruzione coloniale dell’idea di Mezzogiorno ai tempi dell’unificazione italiana, Conelli si è dato alla fuga dal mondo accademico. Scrive per la rivista Jacobin Italia.

Introduce la discussione Fabio Domenico Palumbo, docente nei licei di Filosofia e Scienze Umane e dottore di ricerca in Metodologie della Filosofia. Palumbo è direttore culturale del movimento La Strada.

Il tema dell’incontro tocca il vivo della travagliata vicenda storica, sociale e culturale del Mezzogiorno dall’inizio dell’età moderna ad oggi. La questione meridionale non è questione nazionale, ma globale. Ha a che fare con gli squilibri tra Nord globale e Sud globale, con le diseguaglianze alimentate dai centri di potere e di privilegio tanto interni quanto esterni al Mezzogiorno. Chi ha negato e nega, per il proprio tornaconto politico ed economico, i diritti di cittadinanza agli abitanti della Calabria, della Sicilia, della Campania, copre tali manovre di potere e pratiche di ingiustizia tramite una narrazione che stigmatizza, discrimina e svaluta i meridionali, dal fallimento dell’ideale risorgimentale alla Lega. È necessaria una contro-narrazione che non cada nell’inganno dell’identitarismo revanscista e delle nostalgie filoborboniche, ma inserisca la vicenda del Mezzogiorno nella rivendicazione dei diritti di chi abita i Sud del mondo.

 

Ufficio Stampa

La Strada

 

Post Correlati

Preferenze privacy
Quando si visita il nostro sito Web, è possibile che vengano archiviate informazioni attraverso il browser da servizi specifici, generalmente sotto forma di cookie. Qui puoi cambiare le tue preferenze sulla privacy. Si noti che il blocco di alcuni tipi di cookie può influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.